In ascolto di san Giovanni 2017-10-02T20:53:46+00:00
san_giovanni_evangelista-293x300 In ascolto di san Giovanni

in Ascolto di san Giovanni

traduzione dal testo greco e commento

di don Carlo De Ambrogio

Biglietto di presentazione

don-carlo_part In ascolto di san Giovanni

«Caro giovane,

la tua generazione è la prima ondata di umanità che, dall’inizio della sua vita o dai primi passi, è cresciuta con l’immagine televisiva negli occhi. Sei un giovane della civiltà dell’immagine. Appunto per questo ti offro le seguenti meditazioni sul Vangelo di san Giovanni: per allenarti ad ascoltare. Ti occorre un’anima di contemplativo per gustare il Vangelo di san Giovanni.
Tu sei cresciuto nel tempo della «mondializzazione» dell’informazione, della cultura, dell’esperienza. Non c’è avvenimento sulla terra che, per mezzo dell’immagine televisiva, non divenga tua esperienza. Voglio perciò offrirti la più stupenda esperienza della storia, il massimo e unico avvenimento, che porta un nome fosforescente: GESÙ, uomo-Dio.
I mezzi di comunicazione ti tempestano con un numero incalcolabile di immagini e di notizie, non gerarchizzate, non ordinate secondo una scala di valutazioni o secondo alcune linee di forza. Ti hanno presentato quasi sempre una realtà disintegrata, che ci illudiamo di comprendere e di dominare. Meditando san Giovanni vedrai invece una realtà più profonda; ti sentirai risucchiato dallo Spirito Santo e guidato alla «verità tutta intera» di Colui che è il Verbo, la Parola di Dio.
A larghi centri concentrici, l’evangelista san Giovanni (che i pittori usano rappresentare col simbolo dell’aquila) ti trascinerà sempre più a fondo nella vera Vita eterna che già inizia quaggiù, nella misura in cui noi amiamo i nostri fratelli.
E ti sentirai (come san Giovanni) figlio, veramente figlio, di una Mamma celestiale, la Madre di Gesù.
Nell’Amore dei Tre con Maria, te l’auguro di tutto cuore.
don Carlo De Ambrogio
error: Content is protected !!